Gentili utenti, a seguito dell’ultimo Provvedimento Ministeriale emanato domenica 14 febbraio, si comunica che la data di apertura al pubblico degli impianti sciistici è stata spostata a venerdì 5 marzo. La società Nevegal2021 è fortemente dispiaciuta. Le scelte conseguenti che la stessa società deciderà di assumere verranno tempestivamente comunicate. Vi ringraziamo per la comprensione.

Storia

1950

Da sempre frequentato dai bellunesi. Il turismo sciistico sul Colle iniziò nel 1950 con l’apertura del Rifugio Bristot. Il primo impianto di risalita fu aperto tra il Pian del Nevegal e il Monte Faverghera nel 1955

Negli anni '70:

  • Seconda stazione sciistica veneta dopo Cortina
  • 20 piste di discesa
  • 15 impianti di risalita

Storia recente

Dopo una difficile gestione pubblica, sette anni fa la società privata ALPE DEL NEVEGAL ha rilevato gli impianti del Colle per continuare a garantire un servizio al territorio Bellunese, riuscendo a portare la gestione quasi al pareggio.

Con la chiusura dello skilift delle Erte la società ha purtroppo chiuso ed  è stata messa in liquidazione.

Nuova vita dal novembre 2020;  gli impianti sono stati rilevati da 4 imprenditori bellunesi con il supporto di molti operatori turistici della zona.

Lo scopo è quello di cedere gli impianti al Comune di Belluno, nella primavera 2021, e di vincere l'asta di gestione degli impianti nel prossimo futuro.

Questi passaggi implicano dei tempi tecnici per le varie manutenzioni degli impianti ma, con orgoglio, già da quest’inverno saranno aperti il campo scuola e la seggiovia della Coca.